Header Ads

QUELL'AIUTO PER ESTER CHE ARRIVA DA FACEBOOK

Alcuni amici chieresi hanno organizzato un aiuto solidale nei confronti di 2 cittadini Chieresi, Ester e Nino, che si sono trovati loro malgrado in gravi condizioni economiche tali da costringerli a dormire per oltre un mese in auto e successivamente ad essere stati ospitati presso un ricovero gestito da una parrocchia.  La raccolta fondi continua sabato 3 SETTEMBRE 2016 dalle ore 10.30 alle ore 13.30 presso il Caffè Letterario di Via Vittorio Emanuele II n. 2 a Chieri.

Ester, 50 anni (qui con la figlia che vive con l’ex marito),  è rimasta senza casa,
così come il suo compagno Lino: hanno chiesto aiuto su Facebook 
(foto La Stampa )

Quando il tempo di ospitalità stava per scadere i due hanno rivolto un grido di aiuto su Facebook e vi è stata una corsa per aiutarli, con la creazione del gruppo "Un aiuto per Ester" che è riuscito ad ottenere risultati grandiosi, tanto che se ne è parlato su La Stampa e sul Corriere di Chieri. A partire dalla pubblicazione della richiesta di aiuto da parte di Ester su Facebook, la mattina del 19 agosto 2016, i chieresi si sono mobilitati nell'immediato: Nel giro di una settimana si sono raggiunti a pieno gli obiettivi a corto e medio termine che il gruppo, “Un aiuto per Ester", si era dato. 

Una cosa bellissima che ha creato un precedente e che sta unendo tante persone con lo scopo comune di aiutare due persone pur senza conoscerle. In fondo, a chiunque di noi potrebbe capitare una disgrazia.

Sabato 27 agosto c'è stata una prima occasione di raccolta fondi, e siccome tante persone erano ancora in ferie ma avevano il piacere di contribuire, ce ne sarà un'altra questo sabato, al caffè letterario.

La raccolta fondi continua SABATO 3 SETTEMBRE 2016 dalle ore 10.30 alle ore 13.30 presso il Caffè Letterario (Caffé Vergnano) di Via Vittorio Emanuele II n. 2 a Chieri. 


Si è realizzata la possibilità di avere un tetto sotto la testa, un sostentamento alimentare e una offerta che permetterà di essere un po' più sereni nei prossimi giorni. 

Diversi chieresi hanno già partecipato alla raccolta solidale: degni di nota sono i casi dove una bambina piccola ha donato l'unico euro che aveva una volta che ha capito la situazione; le persone che avevano poco da donare, ma quel poco lo hanno donato; chi ha fatto la spesa per donare generi alimentari; chi ha messo a disposizione in modo differente il proprio apporto; chi ha dato una speranza a queste due persone. 

Grandi tutti, del gruppo, e i chieresi... il progetto continua... per chi vuole contribuire può entrare nel gruppo "Un aiuto per Ester" e scrivere... il gruppo vi aspetta la settimana prossima!


Ha scritto dell'iniziativa: 

LA STAMPA 
Facebook adotta la coppia rimasta senza casa e lavoro


Nessun commento